Posts tagged " piatti elaborati "

ristorante Vista

Il ristorante Vista indossa un nuovo vestito: la primavera!

Maggio 23rd, 2016 Posted by Non categorizzato No Comment yet

Il ristorante Vista di Casina Valadier cambia il suo delizioso menu e dà il benvenuto al menu primaverile per accogliere l’estate che sta per raggiungerci e festeggiare la primavera.
L’importanza di scegliere alimenti stagionali è risaputa e non si tratta solo di una questione di standard di eccellenza richiesti a un ristorante di livello: è in gioco il sapore, la fragranza e l’apporto nutritivo di ciò che mangiamo. Per non parlare dei risvolti che le nostre scelte hanno sull’ambiente.
Siamo abituati ad alimenti sempre presenti sugli scaffali dei supermercati, in qualsiasi stagione; ma è perché sono stati coltivati in serre o stipati nelle navi per arrivare sulle nostre tavole.
Sia il tipo di coltivazione che il trasporto influiscono negativamente sul gusto di questi prodotti: fate un confronto, per esempio, tra un pomodoro ancora caldo per essere stato cullato dal sole e un pomodoro coltivato anche d’inverno che è a malapena rosso, un po’ farinoso e poco saporito. 
Questi trattamenti impediscono alle verdure di maturare come dovrebbero e quindi, di conseguenza, finiranno per mancare di sapore.
Il nostro appassionato chef Massimo D’Innocenti adora cercare gli ingredienti perfetti per le proprie creazioni: i piatti non devono solo essere invitanti, ma anche adatti alla stagione del momento. 
La risposta si chiama, ancora una volta, “alimenti stagionali”. Scegliere cibi non tipici della stagione in corso significa infatti avere a che fare con i pesticidi e altre sostanze chimiche che hanno un ruolo chiave nel rendere il cibo allettante per i consumatori.
Alcuni esempi delle nostre novità primaverili? Fagottini croccanti di parmigiano farciti con burrata, olive di Gaeta e pomodorini canditi, oppure…tagliolini con punte di asparago, profumo di lime e tartufo.
In altre parole, tante deliziose tentazioni che offrono gusto e sensazioni preziose che non hanno nessuna intenzione di rinunciare ai principi più salutari dell’alimentazione.